Swiss Jazz Award 2018 a Franco Ambrosetti

Franco Ambrosetti (Fonte: JazzAscona) Franco Ambrosetti (Fonte: JazzAscona)

È Franco Ambrosetti a ritirare lo Swiss Jazz Award 2018. Quest'anno, la giuria di esperti ha deciso di conferire il 12° premio del jazz svizzero al musicista ticinese per onorare la sua straordinaria carriera. La consegna del premio a Franco Ambrosetti si è tenuta domenica 24 giugno 2018 nel quadro del festival JazzAscona.

Più volte definito “Gran signore dell'hardbop svizzero”, il trombettista e flicornista ticinese Franco Ambrosetti (76 anni) ha scritto la storia del jazz europeo. Economista di formazione e musicista autodidatta, ha iniziato già a 20 anni a calcare da professionista le scene dei jazz club milanesi e dell'«Africana» a Zurigo, per poi aggiudicarsi il primo premio del Festival internazionale del jazz di Vienna nel 1966. Nel corso della sua carriera ha suonato con i più grandi nomi del jazz internazionale. Tra questi, oltre a Dexter Gordon, Cannonball Adderley e Joe Henderson, vanno ricordati anche i colleghi svizzeri Daniel Humair e George Gruntz e maestri italiani del jazz come Dado Moroni. La produzione musicale di Franco Ambrosetti è stata raccolta in numerose registrazioni e la sua ampia discografia comprende collaborazioni con altri famosi musicisti. Nella carriera di Ambrosetti la composizione ha sempre rivestito un ruolo importante e include anche alcune colonne sonore per film. Per più di 30 anni, Ambrosetti ha inoltre condotto una sua trasmissione radiofonica di musica jazz alla RSI. Ad ottenere lo Swiss Jazz Award 2018 è quindi una delle maggiori personalità del mondo del jazz svizzero.

Istituito nel 2007 da Radio Swiss Jazz e dal festival JazzAscona come premio del pubblico, lo Swiss Jazz Award mira a promuovere la musica jazz svizzera.

Acrobat Leggere comunicato stampa